Hotel Gasthof Unterwöger

Ospiti, personale e storia

scrollen

La famiglia di
locandieri Unterwöger

I padroni di casa Unterwöger

Il padrone di casa Sepp sen. con la moglie Lisa, i giovani padroni di casa Sepp e Helene, più i figli Sepp, Anna e Laura - questa è la famiglia Lugger allargata. Il Gasthof Unterwöger è la sua casa e il centro della vita di grandi e piccini. Anche il cane di casa Gustl guarda tutti al lavoro e osserva sempre con occhio vigile il trambusto colorato. E quando i padroni di casa tirano fuori i loro strumenti in alcune serate per intrattenere gli ospiti della casa con suoni folcloristici, l'atmosfera è perfetta.

Lo staff

Lo staff

La storia ricca
di tradizioni

dell‘hotel albergo Unterwöger
a Obertilliach – Tirolo Orientale

La storia dell’albergo Unterwöger a Obertilliach risale al 18° secolo. La locanda a Obertilliach nel Tirolo orientale fu costruita nel 1790 secondo il progetto del costruttore della chiesa di Obertilliach, l’architetto e parroco Franz de Paula Benz. Il proprietario era il locandiere “zu Unterwöger di Obertilliach”, Ignaz Peter Valtiner, il quale acquisì anche il diritto di portare lo stemma della casa. Ignaz Peter Valtiner, noto come locandiere e commerciante di bestiame nel Tirolo Orientale ed oltre, funse da patriotico tiratore tirolese nelle zone della valle Gailtal e della Val Pusteria durante l’insorgenza tirolese nel 1809 sotto la guida determinante di Andreas Hofer contro Napoleone. Dopo la vittoria dei francesi Valtiner venne fucilato con altri 12 comandanti tiratori da una divisione francese comandata dal generale Broussier. Nel 1960 la locanda di Obertilliach passò per le mani della famiglia Rienzer (1810-1921) e della famiglia Salcher (1921-1960) in possesso della famiglia Lugger. Eduard Lugger, ormai proprietario dell’albergo, lo rinnovò negli anni 1965 e 1966 seguendo le istruzioni della sovrintendenza ai monumenti tirolese e lo riaperse dopo il compimento dei lavori a marzo del 1967. Da allora l’albergo Unterwöger è condotto tutto l’anno come azienda famigliare con propria azienda agricola e macelleria.